• Twitter
  • Facebook
  • Linkedin

REGIONE LOMBARDIA E UNIONCAMERE

Aggiornato il bando "Safe Working - Io riapro sicuro"

 

Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia hanno pubblicato il Bando “Safe Working – Io riapro sicuro” che si è aperto il 28 maggio 2020.

 

Il bando prevede agevolazioni a favore delle Micro e Piccole Imprese con unità locale in Lombardia e operanti nei settori commercio, pubblici esercizi (bar e ristoranti), artigianato, industria, servizi, istruzione e sport che sono state soggette alla chiusura obbligatoria a causa dell’epidemia del COVID 19 e che intendono realizzare interventi finalizzati alla ripresa in sicurezza della propria attività.

 

Guarda il link

 

 

07/10/2020 INTRODOTTE MODIFICHE AL BANDO SAFE WORKING

 

DIGITAL BUSINESS - E’ stato aggiunto l’intervento ammissibile relativo al Digital Business che prevede la realizzazione di sistemi di digitalizzazione di strutture e processi finalizzati a ridurre la diffusione dell’epidemia da Covid-19 e cogliere le nuove opportunità di digitalizzazione del business nello scenario post pandemico.

 

In relazione al nuovo intervento, vengono considerate ammissibili le spese in conto capitale relative a:

  • strumenti, software, attrezzature digitali destinati agli spazi di contatto e alle relazioni a distanza con i clienti/utenti (es. totem interattivi, camerini e vetrine digitali, sistemi di pagamento, creazione e gestione catalogo, gestione promozioni/sconti/saldi con barcode/qrcode o altri tool digitali...);
  • attrezzature hardware e software finalizzati a migliorare la gestione del magazzino ivi incluse le piattaforme per la distribuzione degli ordini e per la gestione della relazione a distanza con i fornitori;
  • attrezzature hardware (es. personal computer fisso o portatile, tablet, ecc..) e software per la formazione a distanza e per favorire il lavoro in presenza attrezzando gli spazi nel rispetto del distanziamento sociale;
  • attrezzature hardware e software per la gestione degli ordini anche tramite gestionali, piattaforme B2B, B2C e CRM;
  • software per gestire l'attività d'impresa in forma virtuale anche con strumenti di realtà aumentata e integrazione CRM retail

Le imprese che hanno già presentato domanda di contributo, possono presentare un'altra domanda ma solo in relazione all'intervento e alle spese riportati sopra.

Il termine ultimo per la presentazione della domanda di contributo, già fissato al 10 novembre 2020, è stato prorogato alle ore 12.00 del 30 novembre 2020.

 

 

23/07/2020 AGGIORNAMENTO SUL BANDO SAFE WORKING

La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico, Alessandro Mattinzoli, ha approvato una delibera con cui si amplia la platea destinataria del bando ‘Safe working – Io riapro sicuro’, misura che vede Unioncamere come soggetto attuatore e responsabile del procedimento.

SCENDE L'INVESTIMENTO MINIMO – La delibera riduce l’investimento minimo per accedere al contributo, che passa da 2.000 a 1.300 euro. L’aiuto consiste nella concessione di risorse a fondo perduto fino al 60% delle spese ammesse per le piccole imprese e fino al 70% delle spese per le micro imprese. E’ di 25.000 euro il limite massimo di concessione.

AMPLIATA LA PLATEA – Rientrano nella misura anche le strutture alberghiere, ricettive, le attivita’ d’intrattenimento, artistiche, sale da concerto, attività della distribuzione automatica.

SPESE AMMISSIBILI – Il bando ‘Safe working – Io riapro sicuro’ prevede un contributo per gli interventi che riguardano la messa in sicurezza sanitaria dell’impresa e i dispositivi di protezione individuale come mascherine, guanti, occhiali. Sono comprese quelle riguardanti i macchinari e le attrezzature per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali; apparecchi di purificazione dell’aria. Sono ammessi interventi strutturali per il distanziamento sociale all’interno dei locali, nonche’ le strutture temporanee e arredi finalizzati al distanziamento sociale all’interno e all’esterno dei locali d’esercizio, termoscanner; strumenti e attrezzature di igienizzazione per i clienti.

SCADENZA – Le domande dovranno pervenire entro e non oltre il 10 novembre 2020.

 

 

 

 

 

 

 

 



07/10/20

Categoria: Da AssICC
Settore: Altro