• Twitter
  • Facebook
  • Linkedin

EMESSO DA REGIONE LOMBARDIA E GESTITO DA UNIONCAMERE LOMBARDIA, SOSTITUISCE IL BANDO “FIERE INTERNAZIONALI 2020” REVOCATO A CAUSA DELL’EPIDEMIA DA COVID- 19; IL BANDO RIMARRÀ APERTO FINO ALL’11 SETTEMBRE 2020

Bando E-Commerce 2020: nuovi mercati per le imprese lombarde

 
 Bando “E-Commerce 2020 – Nuovi Mercati per le Imprese Lombarde” 
 
Emesso da Regione Lombardia e gestito da Unioncamere Lombardia e che sostituisce il bando “Fiere Internazionali 2020” revocato a causa dell’epidemia da Covid- 19;
il bando rimarrà aperto fino all’11 settembre 2020.
 
Il bando prevede contributi a favore delle Micro, Piccole e Medie Imprese con sede operativa in Lombardia (almeno al momento dell’erogazione del contributo) e che intendono realizzare progetti relativi all’apertura e/o al consolidamento di un canale commerciale per l’export dei propri prodotti tramite l’accesso a servizi specializzati per la vendita online b2b e/o b2c:
  • forniti da terze parti, che siano retailer, marketplace o servizi di vendita privata, a condizione che la transazione commerciale avvenga tra l'azienda e l'acquirente finale;
  • realizzati all'interno del portale aziendale proprietario.

 

Il contributo ottenibile è a fondo perduto, pari al 70% del programma di spesa ammissibile e fino a un massimo di €10.000,00.

Sono ammissibili al contributo spese (al netto di IVA e altri oneri) relative a:  

a) accesso ai servizi di vendita online sui canali prescelti (tariffe di registrazione ed eventuali quote determinate in percentuale sulle transazioni effettivamente realizzate, sostenute durante il periodo di validità del progetto);

b) analisi di fattibilità del progetto, con particolare riferimento alle esigenze di adeguamento amministrativo, organizzativo, formativo, logistico, di acquisizione di strumenti e servizi;

c) organizzazione di interventi specifici di formazione del personale (fino al limite massimo del 20% della somma di tutte le voci di spesa elencate ad eccezione della spesa riportata al punto l);

d) acquisizione ed utilizzo di forme di smart payment;

e) realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale export digitale, con specifico riferimento al portafoglio prodotti, ai mercati esteri e ai siti di vendita online prescelti (es. predisposizione delle schede prodotto nonché di tutorial, gallery fotografiche, webinar per la presentazione degli articoli e relative traduzioni in lingua);

f) progettazione, sviluppo e/o manutenzione di sistemi e-commerce proprietari (es. siti e/o app mobile), anche per quanto riguarda la sincronizzazione con canali marketplace forniti da soggetti terzi;

g) progettazione, sviluppo e/o manutenzione di piattaforme di AR Business commerce, ad esempio simulatori 3D olografici che permettano di visualizzare gli ambienti (es. per mostrare la propria azienda: dotazione tecnologica, parco macchine), servizi, lavorazioni e prodotti (es. visualizzando i dati tecnici di interesse, esempi di lavorazioni effettuate, etc..);

h)  sostegno al posizionamento dell’offerta sui canali commerciali digitali prescelti verso i mercati esteri selezionati;

i)  automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web (API – Application Programming Interface);

j)  raccordo tra le funzionalità operative del canale digitale di vendita prescelto e i propri sistemi CRM;

k)  protezione e/o registrazione dei marchi e/o degli articoli compresi nel portafoglio prodotti nei  mercati di destinazione prescelti;

l)  campagna digital marketing ed attività di promozione sui canali digitali (fino al limite massimo del 20% della somma di tutte le voci di spesa elencate ad eccezione della spesa riportata al punto c).

Sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 3 giugno 2020 e da realizzare entro e non oltre il 31 marzo 2021non saranno agevolati progetti che presentano programmi di spesa inferiori a € 4.000,00.

La domanda di contributo deve essere compilata e inviata esclusivamente in forma telematica attraverso il sito: http://webtelemaco.infocamere.it  entro e non oltre le ore 12,00 del 11 settembre 2020.

Ogni impresa richiedente può presentare una sola domanda di contributo.

 

N.B: Al momento della presentazione della domanda, le imprese richiedenti devono avere già individuato il portafoglio prodotti da proporre sul canale di vendita online, i mercati esteri di destinazione e uno o più canali specializzati di vendita online, selezionati in coerenza con gli obiettivi di prodotto e dei mercati di destinazione.

Le domande presentate e i relativi progetti verranno valutati attraverso:

  • un’istruttoria formale (per la verifica dei requisiti delle imprese richiedenti e dell’ammissibilità del programma di investimento) con procedura “a sportello”, esclusivamente in base all’ordine cronologico di ricevimento;
  • un’istruttoria tecnica con procedura “a punteggio”, in base a determinati criteri di merito   relativi a: chiarezza e coerenza nella definizione degli obiettivi (da 0 a 50 punti); predisposizione all’export dell’impresa richiedente (da 0 a 50 punti).

Non saranno agevolati i progetti che otterranno un punteggio complessivo inferiore a 65 punti su 100.  

 

Il testo ufficiale del bando e la relativa documentazione sono consultabili sul sito di Unioncamere Lombardia, accedendo a questo link e sul nostro sito www.confcommerciomilano.it, selezionando la voce “Bandi” all’interno dell’area “Bandi, Credito e Finanziamenti”.

 

30/06/20

Categoria: Da AssICC
Settore: Altro